Più di un anno per far uscire una tape ha i suoi vantaggi

20170303_205812

Finalmente siamo riusciti a terminare le versioni fisiche della nostra “A Denti Stretti, Anni di Hardcore in Italia Vol.06“, come sempre solo 10 copie numerate a mano. La versione digitale l’abbiamo rilasciata il 17 Gennaio del 2016 e la versione fisica è uscita a Marzo 2017, sia chiaro non è che ci siamo dimenticati è che abbiamo avuto talmente tanti lavori da fare che purtroppo questa nostra compilation è rimasta indietro (non so se avete notato ma non ho avuto più nemmeno il tempo di CREARLE le compilation a Denti Stretti!) e oggi dopo averle finite abbiamo fatto il tradizionale “controllo qualità” in compagnia dell’adetta Luna (gatto nero dalle grosse fattezze). Durante il giro di boa delle tape ho avuto però il modo di riflettere sulle band che vi hanno partecipato e di come riascoltarla dopo tanto avesse avuto un buon effetto sul sottoscritto: con i Crotes ci abbiamo suonato insieme con i Charged Attack settimana scorsa durante il release party della loro nuova fatica (lo split con i Definite), A New Scar li vedo domenica al Bocciodromo insieme alle leggende Impact, CxOxSx suonano al Circolo Mesa insieme a The Nutries e Mano Armata Grind Congrega settimana prossima, Il 18 e 19 Marzo dividerò il palco con gli amici Ebola prima con i Peste e poi con gli Eddie X Murphy (Primo Live!) e poi i One Day In Fukushima che finiscono con una cover di “Infestation” nella compilation tributo ai Terrorizer, i Restos Humanos che sono usciti con la loro nuova fatica “Restos Humanos“, i Death On/Off che sono usciti con uno split in 7″ con i Grumo (altra validissima band, cercateli e supportateli!) e noi di SDR che siamo riusciti a far uscire anche il bellissimo album dei Turbe con l’aiuto di Biba Records e della Marcella, grazie a mille entrambi.

Insomma nonostante sia passato un anno questa compilation mi ha fatto riflettere che il nome che porta è più che appropiato, perchè dopo un anno tutte le band attive che avevamo scelto sono ancora in giro a suonare o a incidere e a tenere i denti stretti per portare avanti il loro messaggio.

Quando uno se lo sente dentro c’è poco da fare.

Buon rumore

A Denti Stretti, Anni di Hardcore in Italia Vol.06 Bandcamp

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...