Weekend di emozioni

4 e 26.

Sono le ore e i minuti che ho riposato io lunedi mattina prima di caricare la macchina e andare a lavorare.

Sapete la cosa buffa? nonstante fossi a pezzi (sia fisicamente che mentalmente) avevo un gran sorriso e tantissime emozioni dentro di me.

Tra venerdi, sabato e domenica ho avuto la possibilità di condividere e conoscere un sacco di persone, di dividere il palco con band straordinarie e di trovare luoghi e situazioni davvero unici. Venerdi con i Charged Attack abbiamo avuto il piacere di dividere il palco con FDP, i giovani Goofy Head e l’incarnazione del male che porta il nome di Loia. Grazie alle band, a Nick e ai ragazzi del Circolo Wow per la disponibilità, ci siamo trovati benissimo. Sabato al Prefabbrikato a Villanova ho ritrovato quei adorabili punx bresciani degli Ebola insieme a i ragazzi del C.A.M.A.P. che hanno parlato della loro esperienza con la psichiatria e hanno presentato il libro di Gabriele CrimellaLa critica psichiatrica nelle opere di Szasze e Foucault“. e Poi ancora band e ancora amici, grazie a Kompost, Rauchers, Ebola, tutti i ragazzi del Prefabbrikato (che è un posto della Madonna) e alla Fede per averci chiamato con i Peste. Domenica con il poco capire che ci restava con i ragazzi del True Bastards Raw Punx ci siamo trovati a Marghera per dare vita al minifestival grindcore “Fast Grind Is Not A Crime (aka Marz For Smarz)“, dove ho avuto il piacere di esibirmi nel primo live marchiato Eddie X Murphy, di ridividere il palco con gli Ebola, di vedere il primo live della death/grind band Basara, di ritrovare i Gomity ma soprattutto di vedere live il quartetto Gulliver, Septic Assault, Halitosis e Karak. Vi assicuro che se non avete avuto modo di vederli live non potete capire cosa vuol dire suonare estremo, punto. Un grazie speciale và a Ale, Lorena, Josè, Lazza, Beja e tutti i ragazzi che ruotano intorno al collettivo True Bastards Raw Punx, nell’ultimo anno abbiamo condiviso un sacco di momenti importanti e non mi basterebbe una vita per sdebitarmi con loro per quello che mi hanno fatto passare, grazie ragazzi.

Inoltre finchè ero via mi sono stati recapitati i bellissimi 7″ dello split M.N.S. & The Krushers, ergo se qualcuno fosse interessato sono già disponibili nella distro e la tape dei Cioran, che è la copia mia personale.

Grazie a tutte le persone citate sopra, siete il motore che muove quella cosa chiamata “attitudine” e grazie ancora per portare avanti, in un momento dove i contenuti sociali all’interno della musica sono pochi, un qualcosa che si possa definire core o punk.

Buon rumore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...