Intervista Nesseria

Domenica 17/04/16 si svolgerà il Love Music Hate Borders Fest, evento benefit che vede esibirsi sil palco Culto Del Cargo, The Nutries e i Nesseria. Per il quintetto francese sarà la prima volta in Italia quindi ci aspetta un live davvero memorabile!

 

3540315266_logo

Ciao ragazzi, Benvenuti su Scaglie di Rumore. Introducete ai nostri lettori chi sono e come nascono i Nesseria

Ciao, siamo da Orléans in Francia. Suoniamo ormai da 13 anni e siamo sempre stati parte della scena europea diy hardcore. Abbiamo fatto 2 album e split e, ovviamente, abbiamo suonato in un sacco di concerti (in tutta europa, giappone e canada)

Parlateci un pò di “Fractures”, il vostro ultimo Full-length

cover_640

Allora, ci sono voluti 4 anni per fare questo disco, abbiamo provato a far uscire tutte le nostre influenze musicali, è per questo che potrete sentire diverse atmosfere. I testi delle canzoni fanno un unico testo, parliamo delle “fratture” sociali francesi

I testi e le immagini sembrano voler rappresentare una società in decadenza, un sistema che cade a pezzi. Vorrei un vostro commento a riguardo

Si è quella l’idea. Parliamo del lavoro, degli omofobi, merda nucleare, religioni e un sacco di cose che ci fanno incazzare. Il cane nella prima cover ha qualcosa di umano, nella seconda c’è la rappresentazione della perdita individuale nella nostra società

Avete fatto diversi split nella vostra carriera, quale collaborazione vi è rimasta più impressa?

Il primo (nel 2007 con la band svedese “The Grizzly twister”) è il mio migliore souvenir, il nostro primo disco serio, e grandi tour furono fatti al momento

Sono passati due anni da “Fractures”, state lavorando a del nuovo materiale?

In effetti è passato un anno e mezzo dalla release, e si, stiamo lavorando su del nuovo materiale. Proveremo a registrare tutto entro la fine dell’anno

Siete una band che, musicalmente parlando, spazia in molteplici generi musicali. Questa vostra originalità musicale come viene percepita da chi vi vede live?

In live crediamo di suonare come una band grind/crust, anche se suoniamo canzoni mid tempo , ci concentriamo sull’aggressività (musicale intendo). L’idea è di tenere il nostro show intenso dall’inizio alla fine.

Parlateci della scena underground francese

Abbiamo molte band come Birds in row, Death engine, Deathspell omega… Il problema principale, credo, è che non abbiamo molti posti autonomi come in Germania o altri stati. Molti dei luoghi dove abbiamo suonato erano pub, quindi ci sono meno possibilità di suonare qui.

Cosa dobbiamo aspettarci da questa vostra tappa a Padova?

È la nostra prima volta in Italia, ed è sempre un piacere vedere nuove scene underground per noi.
E “Love Music Hate Borders Fest” è quel tipo di nome per un evento che ci piace.

Grazie per il tempo che ci avete dedicato, ci vediamo il 17 Aprile a Padova! Salutate i nostri lettori come meglio credete

Ok! ascoltate questa canzone: A Ceux Qui Nous Ont Lachès
Grazie di tutto, ci vediamo presto!

Link: http://nesseria.fr/

Bandcamp: https://nesseria.bandcamp.com/