Sposa in Alto Mare – Nevergrind

Sposa-In-Alto-Mare

Assolutamente uno dei dischi italiani del 2014 da avere, il nuovo lavoro degli Sposa in Alto Mare è puro grindcore cacofonico di scuola punk.
Sono passati quasi sei anni da Canti Liturgici e nel frattempo la band è riuscita a superare le quindici uscite, rilasciate in qualsiasi formato utilizzabile (persino un Floppy-Disc!) e con questo Nevergrind il trio Nekro Valium, Cesco Gore e Sica non solo porta avanti la bandiera di volgarità e demenza che li contraddistingue ma dà nuova linfa alla scena underground patavina decisamente giù di tono in questo periodo.
Il disco ha un suono più studiato a volte quasi moderno ma sempre portato alla totale depravazione dal trio che alterna nuovi e vecchi pezzi: “Necrofagiano (Fly High In The Sky)” è un anarco-delirio corrosivo, “Bicicletta” è un pezzo di storia padovana, “Devi Essere Malandrino Se Trasformi L’Acqua In Vino” è blasfemia e degrado e ovviamente una cover della band che forse più di tutte ha influenzato gli Sposa in Alto Mare, ovvero gli Agathocles con “Is It Really Mine?”.
Manifesto del no sense da una band che ha attitudine da vendere.

Sposa in Alto Mare Bandcamp

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...